schiacciata fiorentina

Vi ripropongo la schiacciata fiorentina che pubblicai l’anno scorso su Veganblog. Il profumo dell’uva fragola mi inebria ogni giorno quando vado all’asilo a prendere Diana…mi sa che oggi la compro e la faccio per tutti noi! 🙂

Il risultato di questa ricetta è molto soddisfacente anche se è meno unta per paragonarla a quella dei forni fiorentini! : )

Ingredienti:
200 gr di farina bianca bio
100 gr di zucchero bianco
50 gr di zucchero di canna
una busina di lievito
un bel grappolone di una fragola
acqua qb
50 gr di olio evo
limone bio, per chi lo vuole, da grattugiare nell’impasto
sale, un pizzico

Procedimento:
versare la farina, il lievito, lo zucchero bianco, un pò di scorzetta di limone, l’olio evo e il sale nel mixer.  Impastare versando l’acqua per pochi minuti fino ad ottenere un impasto denso.
Su un piano spolverato di farina formare due palline dall’impasto ottenuto. Fare due dischi di circa 20 cm di diametro e spessi 1 cm.
Spolverarli con zucchero di canna (e un pò di succo di limone, una mia variante) e farcirne uno con tanta uva fragola.
L’altro disco va poggiato sopra e va pressato bene in modo da sigillare l’uva all’intenro della schiacciata. Sopra aggiungere altra uva e pigiarla bene bene in modo che non si stacchi in cottura… fatela affondare nella pasta!
Prima di infornare a 180° per mezz’ora versare tanto zucchero di canna sopra tutta la schiacciata!!!
Speriamo che questa versione veloce e light vi piaccia!!! : )

Qui sotto la manine di Diana mentre prepara la sua piccola schiacciatina!!!

Buona giornata al profumo di uva fragola a tutti voi! 🙂

Annunci

3 pensieri su “schiacciata fiorentina

  1. ClaudiaNanni-Acquaviva Autore articolo

    quanto tempo è passato da quella ricetta!?! Eravamo ancora tutti a PIstoia! Uffa, mi manca l’Italia! Mi mancano tanto Antonella, Maria, Ada, Chiara… mi mancano le mie amiche. Tanto. Mi mancano i tramonti di Viale Adua… l’andare sulla Sala in bici con Diana, il mercato della verdura…. un cappuccino buono… magari… uffa! Torneranno, lo so. Un saluto a loro e a Pistoia!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...