Baci di dama rosè

La ricetta per questi deliziosi Baci di dama è stata estrapolata da La cucina etica, un libro che ormai non ha più parti integre, l’ho massacrato sfogliandolo ed usandolo in cucina!!! Sono stati pensati in rosa perchè li abbiamo fatti, io e Diana, per festeggiare i 3 anni di Gemma, una sua amichetta di asilo! Per renderli rosa ho aggiunto delle barbabietola, qui sotto vi spiego come! :)  Li ho chiamati rosè e non rosa perchè in cottura un tradimento nei nostri confronti…. è avvenuto!  😦

Ingredienti:
150 g di farina
200 g di margarina
200 g di zucchero di canna
100 g di nocciole tritate finemente e tostate in padella
1 cucchiaio di cacao
1 barbabietola rossa cotta, frullata e strizzata (conservate tutto il succo)

Procedimento:
Prendete la polpa cotta della barbabietola rossa, strizzatela bene e tenetela da parte in una ciotolina, conservate anche la coloratissima acqua di cottura. Servirà se l’impasto dei baci sarà troppo duro. Mescolate in una ciotola tutta la farina, tutte le nocciole tritate, metà dello zucchero e metà della margarina. Aggiungete la barbaietola fino a dare all’impasto un colore intenso, quasi rosso.
Con questo impasto denso e ben miscelato formate delle palline piatte alla base, saranno le varie metà che formeranno i “baci di dama”. Io formo le palline direttamente sulla teglia coperta con carta da forno. Infornatele per 10 minuti in forno già caldo a 170°. Mentre cuociono preparate la crema per la farcitura unendo la restante margarina, lo zucchero e il cacao. Se avete la fortuna di aver comprato on line il cioccolato bianco potete renderlo rosa con il succo (crudo) della barbabietola rossa. Wow! Lo feci tempo fa per farcire una torta, che meraviglia!!! La crema di cacao, invece, va mescolata tanto perchè dovrà essere spumosa. Togliete i baci dal forno, fateli raffreddare ed uniteli a coppia, usando la crema di cacao come collante! :)  Raffreddate i baci in frigo per un paio d’ore e servite a merenda o come dolcetto per una cena tra amici! Oppure, perchè no, per un bel compleanno in rosa! :)

Il Punto:
Ammetto che l’impasto cotto mi ha un pò tradito, avreste dovuto vedere il colore intenso che aveva prima di essere infornato!!!
Guardate qui sotto!

Vi lascio immaginare la fatica che ho fatto per convincere Diana che i baci per la sua amichetta erano un pò rosa lo stesso! A noi e alla festeggiata son piaciuto comunque, anche se rosati e non propriamente rosa! Accetto consigli per fissare il rosa della barbabietola anche se cotto! Ad esempio ho scoperto che se si cuoce la barbabietola il colore da fucsia diventa rosso, consiglio quindi di provare ad aggiungereall’impasto la barbabietola cruda e frullata anzichè cotta.
Aspetto consigli, li dovrò presto rifare!!! Son troppo golosi! :)

Annunci

4 pensieri su “Baci di dama rosè

      1. Sara

        Sì per fortuna, per una settimana non ci voglio più pensare! Mi piacerebbe provarli, ma non ho in casa gli ingredienti. Prometto però che al massimo martedì li faccio, sono davvero invitanti! Ma la barbabietola come la cuoci? a vapore?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...