Io sono l’usignolo invisibile…

Chi sono?
C’è mai stato al mondo qualcuno che abbia saputo dare la risposta giusta a questa domanda?
Io sono l’usignolo invisibile che canta nella sua gabbia.
Ma non tutte le sue sbarre vibrano al suo canto.
Quante volte ho cercato di farti sentire la mia canzone e tu eri sordo.
Eppure in tutto l’universo niente più di me ti era così vicino e così tuo.

E mi chiedi ancora chi sono?
Molti vivono senza conoscere la loro anima e quando arriva il momento di guardarla ne sono colpiti a morte.
Non la riconoscono, vi leggono solo le azioni malvagie che hanno commesso e temono di averla macchiata per sempre.
Ma la mia canzone puoi sentirla solo se la canti con me, poiché chi è sordo è anche muto.
Colpevole è colui che non ascolta la voce della sua anima, colpevole verso la vita, gli altri e se stesso.
Veramente innocente è solo chi ascolta la canzone dell’usignolo, avesse anche ammazzato il padre e la madre”…

La notte di Valpurga, Gustav Meyrink

Annunci

2 pensieri su “Io sono l’usignolo invisibile…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...