Archivi tag: Baci di dama

biscotti per le feste

Ormai sono un paio di settimane che penso ai biscotti di Natale.
Come ogni anno, da quando sono mamma, regaleremo biscottini fatti in casa. Le nostre sei mani (mie, di Diana e di Leda) impasteranno biscottini golosi da sfornare in quantità massiccia!

Spero che l’idea di questo post culinario vi sia utile, io sono sempre alla ricerca del “biscotto perfetto”, vi dico subito che a me piacciono sani e semplici, per il Natale però son concesse varianti golose e degli ingredienti più ricercati! Anche perchè da quando abito in Ticino non so più cosa siano i biscotti leggeri senza burro e fatti con l’olio d’oliva! Qui impera il burro e tantissimo cioccolato! 🙂

Se avete suggerimenti o ricette da far girare sentitevi liberi di aggiungerli tra i commenti. Magari potrò fare un post sucessivo con le vostre ricette! 😉

Qui sotto vi propongo una selezione di biscotti presi dal web che ho provato e che sto valutando. Buon lavoro cuochine! 🙂

Per primi vi propongo i famosi Biscotti Diamante di Maurizio Santin (il top della pasticceria italiana). Avete presente i biscotti al burro scozzesi? Ecco… siamo lì come quantità di burro. Anche come sapore ricordano gli Shortbread, ma in più hanno il contorno di zucchero di canna che li rende speciali e che dovrebbe rimandare all’effetto-diamante, da qui il nome (fonte unbiscottoalgiorno.com)


BISCOTTO DIAMANTE
diamante

Ingredienti:
450g Farina
160g Zucchero a velo
1 Tuorlo
400g
Burro
1 bacca di vaniglia
1 Scorza di limone grattuggiato
q.b. Zucchero
di canna

Procedimento:
Amalgamare tutti gli ingredienti con il burro ammorbidito.
Fare un salsicciotto aiutandosi con le mani e mettere in frigorifero
per circa un’ora.
Passare il salsicciotto nello zucchero di canna in modo che lo
zucchero si attacchi alla pasta e che la superficie sia completamente
ricoperta.
Dal salsicciotto tagliare i biscotti. Mettere in forno a 170°
circa 10 minuti. Controllare la colorazione prima di tirarli fuori.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


BISCOTTI AL COCCO (GLUTEN FREE)
noce-di-cocco-e-spiaggia_2598633

Dal sito Araba Felice riporto le sue indicazioni e la ringrazio!

Ingredienti:
75 gr farina di cocco
1 albume
80 gr zucchero semolato
un pizzico di sale
Procedimento:
In una ciotola mettere la farina di cocco, l’albume, lo zucchero e il pizzico di sale.
Amalgamare bene gli ingredienti. Verrà fuori un impasto sbriciolato, è giusto così 🙂
Ricoprire una placca di carta forno.
Prendere l’impasto aiutandosi con due mani e fare delle palline schiacciate
non troppo compatte da posizionare sulla placca.
Cuocere in forno a 160° per 16-20 minuti.
Quando la base inizia a dorarsi vuol dire che sono pronti.
Tirateli fuori ma non toccateli assolutamente perché sono ancora fragili.
Lasciate raffreddare e servite a temperatura ambiente.
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


CHOCOLATE CHARMS
da Cookies di Martha Stewart
(dal sito arabafeliceincucina.blogspot.com)

cacao
Ingredienti per 20 biscotti:
125 g di farina
15 g di cacao amaro
la punta di un cucchiaino di sale
113 g di burro
70 g di zucchero semolato
qualche goccia di estratto di vaniglia, facolatativo
altro cacao in polvere per la copertura
Procedimento:
Battere con le fruste elettriche il burro  per circa cinque minuti, finche’ ben montato.
Aggiungere lo zucchero e montare per altri due minuti.
Unire l’estratto di vaniglia, se si sceglie di usarlo e montare un altro minuto.
A parte miscelare farina, cacao e sale ed unirli pian piano al composto
di burro usando le fruste a bassa velocita’, ma ad un certo punto sara’ impossibile
usarle e bisognera’ utilizzare una spatola.
Assolutamente non impastare con le mani, e fermarsi non appena
il tutto sta insieme. Risulterà un impasto molto morbido.
Formare un disco con l’impasto, avvolgerlo in pellicola e mettere in frigo per almeno due ore.
Aiutandosi con un cucchiaio prelevare pezzetti di impasto, che ora sara’
piuttosto duro, e rotolarli tra le mani a formare palline di circa 2, 5 cm di diametro.
Adagiarle in teglia su carta forno e metterle in freezer per quindici minuti.
Se i biscotti non sono ben freddi non manterranno la forma in cottura.
Cuocerle in forno preriscaldato a 165 gradi per circa 20-25 minuti, non di più.
Far raffreddare completamente quindi spolverizzare con cacao amaro. 

NOTE: I biscotti durano tranquillamente una settimana, ma conservateli
senza spolverizzarli.
Regalateli unendo un sacchetto di cacao a parte, e le istruzioni
su un biglietto carino: bella idea, no?! 🙂
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


COCONUT MACAROONS AL CIOCCOLATO (GLUTEN FREE)
da Cookies di Martha Stewart, sempre su arabafeliceincucina.com

Ingredienti per una dieci biscottini:
75 gr di farina di cocco, o cocco disidratato
un albume
80 gr di zucchero semolato
un pizzico di sale
scaglie di cioccolato, facoltative
un goccio di estratto di vaniglia, facoltativo
Procedimento:
Mettere in una ciotola la farina di cocco, l’albume, lo zucchero, il sale ed, eventualmente, le scaglie di cioccolato ( non troppe!) .
Mischiare il tutto con le mani, stringendo l’impasto tra le dita.
Bagnarsi le mani con acqua fredda, scolarle dall’eccesso e formare dei mini coni che andranno poggiati sulla teglia coperta con carta forno. Non stringete troppo le montagnette, devono rimanere soffici.

Infornarle a 160 gradi per un tempo variabile tra i 16 ed i 20 minuti, finchè la base e la punta saranno leggermente coloriti. Tirare la teglia fuori dal forno e non toccarli assolutamente ( da caldi potrebbero rompersi ) Servire a temperatura ambiente.

NOTE:

I dolcetti raffreddati durano tranquillamente anche sei o sette giorni, purchè chiusi in una scatola di latta.
La dose di zucchero nella ricetta originale è quasi il doppio, quindi se volete aumentarlo fate pure.
D
a caldi sono fragili, ma raffreddandosi diventano perfettamente maneggiabili e trasportabili.
Per un tocco diverso, potete anche deciderli di passarli, una volta raffreddati, nel cioccolato fuso. Gnam!

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

BACI DI DAMA
Ricetta di Fiordifrolla.it
Ingredienti per circa 80 biscotti:
300 g di farina 00
300 g di mandorle
300 g di zucchero semolato
300 g di burro cioccolato fondente q.b.

Procedimento:
In una casseruola colma di acqua bollente fate scottare le mandorle per un paio di minuti, quindi scolatele e pelatele mentre sono ancora calde.
Disponetele su di una leccarda rivestita di carta da forno, possibilmente evitando che
siano sovrapposte, e fatele tostare sotto al grill fino a doratura
(non devono diventare troppo colorite o risulteranno amare).
Fatele raffreddare, quindi tritatele nel mixer insieme a metà dello zucchero
semolato, cercando di ottenere un composto fine, omogeneo ed evitandodi surriscaldarlo troppo (altrimenti le mandorle rilasceranno il loro olio).
Trasferite il tutto nella ciotola della planetaria montando il gancio a foglia (o a k, a seconda dell’apparecchio che utilizzate), unite il burro tagliato a cubetti, lo zucchero restante e la farina, quindi azionate l’impastatrice a bassa velocità fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e fatelo riposare in frigorifero per almeno 2 ore.Trascorso questo tempo, prendete l’impasto e con le mani formate velocemente tante
palline del diametro di circa 1 cm, che disporrete su di una teglia rivestita di carta
da forno (oppure su di un vassoio) opportunamente distanziate
(in cottura aumenteranno le loro dimensioni).
Procedete in questo modo fino ad esaurimento dell’impasto.
Fate raffreddare le palline così formate in frigorifero per altri 30 minuti, quindi
cuocete i biscotti nel forno già caldo a 140° per circa 15-17 minuti
(il tempo esatto dipende dal vostro forno), o comunque fino
a quando i bordi appariranno leggermente dorati.
Sfornate e fate raffreddare i baci di dama direttamente sulla teglia
(fino a quando si saranno un po’ induriti), poi su di una griglia per dolci.
Nel frattempo tritate grossolanamente il cioccolato fondente e fatelo sciogliere a bagnomaria
fino ad ottenere una crema fluida.
Quando i biscotti saranno giunti completamente a temperatura ambiente,
aiutandovi con un cucchiaino prelevate un po’ di cioccolato e disponetelo
su sulla base di due biscotti.
Accoppiateli, lasciate solidificare il cioccolato, quindi servite.
Si conservano per circa 1 settimana all’interno di una scatola di latta.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Per ora mi fermo qui. La prossima settimana inizierò la produzione dei biscotti e vi farò sapere come procede l’impresa!
Un saluto a tutti i miei nuovi amici lettori: Natalie e Patrizia, e un abbraccio alle mia seguaci preferite: Marina e Luisella!
Mi scuso con ArabaFenice che ha il copyright sulle sue belle foto e che mi ha scritto di toglierle assolutamente e in modo risolutivo!Presto rimedierò alla mancanza di buone foto!
ciao, buona vita a tutti!

Baci di dama rosè

La ricetta per questi deliziosi Baci di dama è stata estrapolata da La cucina etica, un libro che ormai non ha più parti integre, l’ho massacrato sfogliandolo ed usandolo in cucina!!! Sono stati pensati in rosa perchè li abbiamo fatti, io e Diana, per festeggiare i 3 anni di Gemma, una sua amichetta di asilo! Per renderli rosa ho aggiunto delle barbabietola, qui sotto vi spiego come! :)  Li ho chiamati rosè e non rosa perchè in cottura un tradimento nei nostri confronti…. è avvenuto!  😦

Ingredienti:
150 g di farina
200 g di margarina
200 g di zucchero di canna
100 g di nocciole tritate finemente e tostate in padella
1 cucchiaio di cacao
1 barbabietola rossa cotta, frullata e strizzata (conservate tutto il succo)

Procedimento:
Prendete la polpa cotta della barbabietola rossa, strizzatela bene e tenetela da parte in una ciotolina, conservate anche la coloratissima acqua di cottura. Servirà se l’impasto dei baci sarà troppo duro. Mescolate in una ciotola tutta la farina, tutte le nocciole tritate, metà dello zucchero e metà della margarina. Aggiungete la barbaietola fino a dare all’impasto un colore intenso, quasi rosso.
Con questo impasto denso e ben miscelato formate delle palline piatte alla base, saranno le varie metà che formeranno i “baci di dama”. Io formo le palline direttamente sulla teglia coperta con carta da forno. Infornatele per 10 minuti in forno già caldo a 170°. Mentre cuociono preparate la crema per la farcitura unendo la restante margarina, lo zucchero e il cacao. Se avete la fortuna di aver comprato on line il cioccolato bianco potete renderlo rosa con il succo (crudo) della barbabietola rossa. Wow! Lo feci tempo fa per farcire una torta, che meraviglia!!! La crema di cacao, invece, va mescolata tanto perchè dovrà essere spumosa. Togliete i baci dal forno, fateli raffreddare ed uniteli a coppia, usando la crema di cacao come collante! :)  Raffreddate i baci in frigo per un paio d’ore e servite a merenda o come dolcetto per una cena tra amici! Oppure, perchè no, per un bel compleanno in rosa! :)

Il Punto:
Ammetto che l’impasto cotto mi ha un pò tradito, avreste dovuto vedere il colore intenso che aveva prima di essere infornato!!!
Guardate qui sotto!

Vi lascio immaginare la fatica che ho fatto per convincere Diana che i baci per la sua amichetta erano un pò rosa lo stesso! A noi e alla festeggiata son piaciuto comunque, anche se rosati e non propriamente rosa! Accetto consigli per fissare il rosa della barbabietola anche se cotto! Ad esempio ho scoperto che se si cuoce la barbabietola il colore da fucsia diventa rosso, consiglio quindi di provare ad aggiungereall’impasto la barbabietola cruda e frullata anzichè cotta.
Aspetto consigli, li dovrò presto rifare!!! Son troppo golosi! :)