Archivi tag: dolci vegan

Bon bon vegan con datteri

Da qualche settimana nella nostra casa si va avanti con la forza dei datteri.
Per la colazione e le merende ne mangiamo tanto e stiamo sperimentando molte varianti di buonissime palline di datteri frullati!
Mille sono le possibilità, tante quante i tipi di frutta essiccata da abbinarci.

Le varianti vegan sono molte: l’origine di questi dolcetti è indiana e grazie al cielo, l’Oriente offre sempre un sacco di ispirazione a tutti noi pro-vegan!
C’è chi le fa con la base di semolino o farina di ceci, chi usa la tapioca… se vi ho incuriositi vi invito a cercare la vostra formula preferita!
Nel frattempo ispiratevi guardando queste ricette raccolte su Pinterest: vegan indian sweet. I nomi di questi dolcetti sono infiniti e molto divertenti, cambiano nome a seconda degli ingredienti ma solitamente sono Laddu (Laddoo). Dolci speciale pensati per le feste appunto a base di farina, zucchero e frutti secchi.

Partendo dal presupposto che chi cerca merende vegan sia anche l’acquisto BIO, consiglio comunque a tutti voi di non comprare i datteri di colore chiaro, ma di scegliere quelli morbidi, scuri e BIO… che non sono stati trattati e lavorati. Per fare questi che vi propongo non serve zucchero aggiunto, né farina di vario tipo. Se amate le spezie potete aggiungerne a volontà: cardamomo, curcuma per il giallo e le sue proprietà ecc.

OVVIAMENTE SE AVETE FIGLI FATE QUESTE PALLINE GIOCANDO CON LORO, SI DIVERTIRANNO TANTISSIMO!

Scegliete gli altri ingredienti e frullateli tutti insieme nel mixer per qualche minuto fino a sminuzzare tutto finemente. Se l’impasto dovesse risultare troppo “secco” potete aggiungere poca-pochissima acqua, otterrete un impasto piu’ appiccicoso e modellabile. Dopo di che formate con delicatezza le palline del diametro di circa 3-4 cm ricordandovi di farlo con le mani bagnate.
Qui sotto vi elenco i possibili abbinamenti, tutte ricettine a base di datteri velocissime e molto golose!

DATTERI + ALBICOCCHE SECCHE BIO + MANDORLE TRITATE BIO
DATTERI + BANANE ESSICCATE BIO + NOCCIOLE TRITATE
DATTERI + COCCO IN SCAGLIE
DATTERI + UVETTA + PINOLI

Alcune informazioni sul dattero
“I frutti della palma da dattero, molto calorici per l’alto contenuto di zuccheri (quasi il 70%), contengono diverse vitamine (B1, B2, B3, B5, B6 quindi molto utile anche in caso di anemia, vitamina A, vitamine K) che, però, in buona parte vanno perse durante l’essicazione. I datteri freschi sono un alimento molto energizzante e reintegrante dei sali minerali e, pertanto, sono consigliati a chi pratica sport, ai bambini e per chi ha una vita molto attiva in generale. E’ molto ricco di potassio (ne contiene più delle banane!) e quindi aiutano a equilibrare il livello di liquidi nell’organismo, oltre a contribuire a mantenere in forma funzionamento del sistema cardiovascolare. Le calorie fornite da 100 grammi di datteri secchi sono 282; per i datteri freschi scendiamo a 142 calorie per 100 grammi.”
“Nella gastronomia dei paesi d’origine i datteri non vengono necessariamente consumati con piatti dolci, come avviene nei paesi occidentali, ma costituiscono un alimento base nella quotidiana e sono pregni di valenze simboliche e rituali. La cucina araba li mescola alle insalate e a certi cuscus, mentre in India entrano nella composizione di alcuni curry; naturalmente, vengono anche canditi e farciti e, non ultimo, distillati per ricavarne liquore e acquavite. Non dimentichiamo che durante il Ramadan, al tramonto del sole, si è soliti mangiare datteri con yogurt o latte.” (fonte Gustoblog.it: Tutto sui datteri).

Dunque buon divertimento e ricordatevi sempre di trovare strategie alternative alle solite merendine confezionate, le possibilità sono infinite e golosissime!
E poi che gioia far conoscere gusti e culture diverse ai propri figli anche stando in casa!
Noi amiamo viaggiare ma anche dalla cucina si puo’ trovare la giusta direzione per un futuro viaggio… per quanto mi riguarda sicuramente sarà verso l’India!

 

Un saluto a tutti amici lettori!
Namasté!

Dolcetto per Edith

Scriversi con amici lontani è un modo sano per usare social network. Io condivido un sacco di cose e di foto, ma sento che le parole dette in sincerità sono una manna per tutti quelli che come me hanno lasciato gli amici in un altro Paese… o come nel caso di Edith, si son allontanati già da tempo… da molto prima del mio trasloco in Svizzera. La cosa bella dei traslochi è che ti insegnano ad apprezzare l’amicizia sincera. Sono al quinto trasloco in tredici anni e di amiche ne ho perse tante, proprio per questo ho scoperto che le migliori son quelle che non ti fanno sentire lo scorrere del tempo… Quelle che non ti dicono “perchè non mi hai cercata? ma dov’è che sei finita? mi potevi almeno fare gli auguri! ma da quanto tempo sei mamma… non mi dici nulla?” Amo le persone che si sentono fiduciose nei miei confronti, per me il tempo è irreale, non conta mai troppo nelle relazioni vere. Si, Edith è una amica che condivide quest’idea insieme a me, è una persona bella e sincera. Ciao cara! Un abbraccio! 😉 Questa cremina è per lei, perchè credo che sia golosa quanto me!
Ed è una merenda perfetta per tutti i nostri bimbi golosi che mangerebbero solo dolci!

Ingredienti:
due patate dolci di media grandezza, cotte e sbucciate
yogurt alla vaniglia (vanno bene anche il latte di riso, di avena ecc.)
malto di riso (io che non sono vegan ho usato anche il miele di castagno del mio suocero)
scaglie di cioccolato bianco e nero per decorare

Procedimento:
velocissimo: prendere le patate dolci cotte e sbucciate e mixarle con lo yogurt alla vaniglia. Miscelare bene fino ad ottenere una cremina fine. Versare il tutto in una bella coppetta e decorare con il miele di castagno, o con il vostro dolcificante preferito, ed aggiungere le scaglie di cioccolato. Buono, no?! Alle mie bimbe è piaciuto da matti, l’ho provato anche con il latte di riso, senza lo yogurt, ed è delizioso anche così! Provate, provate! E’ un dolcetto veloce, sano e equilibrato!


Qui sopra Diana mentre se lo sbaffa!
Ciao Edith, mi ha fatto piacere sentirti! 🙂