Archivi tag: Ticino

ritorna il Lectorium in Ticino!

Forse tutti voi – amici lettori – ormai sapete che la mia fede gnostica fa riferimento alla Scuola Internazionale della Rosacroce d’Oro, conosciuta nel mondo come il Lectorium Rosicrucianum.

A tutti quelli che non hanno capito bene di che cosa si tratta, a tutti gli amici ticinesi e a tutti i liberi cercatori rivolgo con piacere e gioia l’invito alla

Serata di dialogo che GIOVEDì 18 OTTOBRE si terrà a Lugano presso l’HOTEL PESTALOZZI
(dalle ore 20.30)

Il tema della lettura è l’UNICA RIVOLUZIONE.
Si parlerà apertamente e in modo semplice della possibilità che ad ogni uomo è offerta: il ritorno alla proprio Vera casa… attraverso un cammino liberatorio di autoconoscenza!

Spero di potervi conoscere o rivedere di persona!
Che la Luce interiore possa guidarvi giovedì 18, dopo cena, proprio verso Lugano!
😉

Annunci

tra le acque gelide di Acquacalda

Non ho tante parole per descrivervi tutto quello che ho visto, ma qui ne ho trovate tante: “La strada di valico di Lucomagno conduce dalla Valle di Blenio a Disentis/Sedrun nella valle grigionese del Reno posteriore ed è percorribile tutto l’anno. Insieme ai passaggi attraverso il Passo Sole, Passo della Greina e Pass Diesrut, la valle è tuttavia annoverata tra i percorsi alpini frequentati già in tempi antichi. Il paesaggio del Lucomagno è tutelato per la sua straordinaria ricchezza geologica e botanica. Acquacalda è il centrale punto di partenza per numerosi sentieri escursionistici ai diversi biotopi con idilliaci laghetti e stagni di montagna, soffici terreni palustri, ruscelli di montagna, imponenti fenomeni carsici (rocce e doline dolomitiche) ed una ricca flora e fauna alpina…” Riporto esattamente questa descrizione perchè veritiera, perfetta.
Ieri eravamo in questa splendida valle con un altra coppia di amici e le loro due splendide bimbe (anche loro con due femmine, di cui un’altra Diana!). Tutto era verde, fresco, soleggiato, decorato da una miriade di fiorellini preziosi, cadenzato da mille caccone secche di mucca :), contornato da un fiume limpido e vivace…. un paradiso estremamente verde!!! Eravamo tutti e quattro perplessi e sbalorditi da così troppa bellezza!! Ecco le foto, vi consiglio davvero una bella gita in queste valli, vicino ci sono tanti campeggi e si possono anche fare dei fuochi (stando super attenti) per grigliare VERDURE a volontà! 😉
leda
Leda gioca con la sabbia brillante e finissima!

questi dovrebbero essere fiori di cardo

guardate le goccioline… che meraviglia!

il fiume il bosco e le montagne

qualcuno si è divertito a trasformare una caccona di mucca in una torta con candeline!!! Giuro: non sono stata io! 🙂

il  gelidissimo fiume, veramente troppo freddo per poterci fare un bagno! Solo Diana ci è riuscita…

Dopo le mie ultime riflessioni sul destino del mondo (da noi massacrato e violato) sono molto felice di vivere in una terra fortunata la cui gente sembra essere un pò più coscienziosa e rispettosa. La Svizzera è davvero un piccolissimo paradiso in Europa. La cosa che mi rattrista è che all’Italia posti del genere non mancano affatto… dovremmo soltanto cercare di rispettarli maggiormente. Ad esempio lasciando pulito il bosco durante le nostre passeggiate, cercando di non raccogliere fiori e piante, promuovendo l’aquisto di prodotti locali, cercando di raggiungerli senza inquinare troppo e rendendoli accessibile anche con i mezzi alternativi all’auto. Riconosco di scegliere queste mete anche pensando alle mie bimbe. Sono felice di vederle mentre si gustano la natura, felice di notare che non sono ancora così distanti e separate da essa. Che bello! In parte è grazie a giornate di questo tipo che preferiscono sguazzare in un fiume gelido piuttosto che guardare un’oretta di cartoni! Evviva! 🙂